fbpx
I benefici degli alimenti biologici senza glutine

I Benefici degli Alimenti Biologici Senza Glutine

I Benefici degli Alimenti Biologici Senza Glutine

Quando parliamo di alimenti bio intendiamo tutti quei prodotti che vengono coltivati attraverso l’agricoltura biologica.

Questo metodo di coltivazione è caratterizzato dall’impiego esclusivo di concimi organici, inoltre i classici pesticidi e antiparassitari chimici sono sostituiti da preparazioni naturali e dall’utilizzo di predatori dei funghi, batteri e insetti che provocano le malattie nelle piante.

Infatti i prodotti biologici utilizzano mezzi fitobiologici, che sono di origine organica e naturale al 100%.

Nella pratica l’agricoltura biologica e quella tradizionale si differenziano anche nella semplice gestione e lavorazione dei terreni da coltivare.

Il termine biologico viene applicato anche all’allevamento e alla pesca. In entrambi i casi gli animali e i pesci vengono alimentati da prodotti di origine vegetale e biologici.

Naturalmente per tutte e tre le filiere esistono regolamenti stringenti, controlli rigorosi e organismi preposti alle analisi per certificare l’esatto biologico.

Cosa sono i prodotti biologici

La definizione esatta, stabilita dal regolamento comunitario CE n. 834/2007 recita: “Un sistema globale di gestione dell’azienda agricola e di produzione agroalimentare basato sull’interazione tra le migliori pratiche ambientali, un alto livello di biodiversità, la salvaguardia delle risorse naturali, l’applicazione di criteri rigorosi in materia di benessere degli animali e una produzione confacente alle preferenze di taluni consumatori per prodotti ottenuti con sostanze e procedimenti naturali.

Il metodo di produzione biologico esplica pertanto una duplice funzione sociale, provvedendo da un lato a un mercato specifico che risponde alla domanda di prodotti biologici dei consumatori e, dall’altro, fornendo beni pubblici che contribuiscono alla tutela dell’ambiente, al benessere degli animali e allo sviluppo rurale.”

Come si comprende anche dalla definizione, la differenza tra agricoltura tradizionale e biologica è anche di natura etica e filosofica.

Perché scegliere i prodotti biologici

La sempre maggior consapevolezza tra i consumatori delle ripercussioni che i propri acquisti hanno sull’ambiente, spinge sempre più persone a fare acquisti responsabili.

Tra i più scelti in assoluto ci sono appunto i prodotti biologici, seguiti da quelli equosolidali.

Il bio viene percepito come un modo per riconnettersi alla natura che ci circonda, in questi anni si era assistito ad una separazione tra alimenti e ambiente in favore del cibo inteso come prodotto industrializzato.

Oggi questa tendenza si sta invertendo.

Sta avendo sempre più successo la produzione basata su principi di sostenibilità, del rispetto della salute del consumatore, del territorio e dell’ambiente, riscuote l’interesse del mercato, che mette al centro l’interesse per la sicurezza alimentare e la qualità dei prodotti.

Prodotti biologici senza glutine

Purtroppo è molto diffusa l’idea che chi è intollerante al glutine sia costretto a consumare solo cibi industriali e che questi poi siano poveri di valore nutritivo.

Per fortuna in commercio esistono tantissime linee di prodotti biologici senza glutine che offrono la possibilità di variare e arricchire l’alimentazione.

Benefici di una dieta ricca di alimenti bio

Una scelta sostenibile

L’agricoltura biologica preserva l’ecosistema perché non utilizza antiparassitari e pesticidi dannosi per gli organismi viventi e la natura stessa.

Riduzione dei pesticidi

Questi sono composti da sostanze chimiche molto potenti che possono provocare forme di cancro e altre malattie molto gravi.

Antiossidanti naturali

Molti studi scientifici hanno dimostrato che gli antiossidanti tendono ad avere un più forte impatto quando provengono da alimenti biologici. Frutta e verdura bio svolgono perciò un ruolo importante nella prevenzione di cancro, malattie cardiache, invecchiamento precoce, problemi oculistici, e malfunzionamenti cognitivi.

Un futuro green

L’agricoltura biologica prevede una gestione responsabile dell’ambiente, preservandolo per i nostri figli e le generazioni future

Prodotti di qualità

La produzione di frutta e verdura bio che viene usata anche per la creazione dei mangimi degli animali degli allevamenti comporta la creazione di tutta una filiera di cibi sani e genuini. E indirettamente migliora anche il benessere degli stessi animali.

Km 0

Si crea un’economia a km 0 che favorisce le piccole attività locali a discapito delle multinazionali che sfruttano in maniera intensiva le risorse. Questo vuol dire, tra le varie cose, che i prodotti arrivano freschi sul mercato senza essere stati congelati, spediti e trasportati per lunghe distanze.

Salute generale

Frutta e verdura bio sono coltivate utilizzando fertilizzanti naturali, come il letame, che funzionano perfettamente bene e evitano che il nostro corpo assorba sostanze tossiche provenienti da fertilizzanti chimici.

Facebook Twitter

Leggi Anche