fbpx
I vantaggi della dieta senza glutine

I Vantaggi della Dieta Senza Glutine

I Vantaggi della Dieta Senza Glutine

Ad oggi assumere prodotti senza glutine sembra essere l’unico vero rimedio per coloro che soffrono di celiachia. Gli alimenti senza glutine permettono a questi ultimi un complessivo miglioramento del loro quadro istologico e una progressiva decadenza dei sintomi della celiachia.

Si tratta quindi di una scelta obbligata per le persone che soffrono di celiachia quella di rinunciare completamente al glutine per tutto il resto della loro vita.

Il ritorno alle vecchie abitudini potrebbe danneggiare irrimediabilmente l’intestino.

Benefici di un’alimentazione senza glutine per i celiaci

Come abbiamo visto sopra, un’alimentazione senza glutine è fondamentale per chi è intollerante, vediamo tutti i vantaggi:

  1. Normalizzazione dei valori degli anticorpi;
  2. Rigenerazione della mucosa dell’intestino tenue;
  3. Metabolizzazione e assimilazione delle sostanze nutritive;
  4. Compensazione della perdita di peso;
  5. Miglioramento dello stato di salute generale;
  6. Qualità di vita migliorata.

Discorso differente per chi ha solo una sensibilità al glutine, in questo caso si potrebbe semplicemente ridurre l’assunzione di cibi con il glutine per un periodo determinato, naturalmente sotto la supervisione del proprio medico specialista.

Per loro i vantaggi dell’eliminazione, anche temporanea, del glutine dalla dieta potrebbero essere:

  1. riduzione del gonfiore addominale,
  2. riduzione del mal di testa,
  3. maggiore concentrazione,
  4. miglioramento generale dello stato di salute.

Ma quali sono i possibili effetti di una dieta senza glutine sulle persone NON celiache?

Gli effetti degli alimenti senza glutine sui soggetti sani

Se chiari e visibili sono i miglioramenti connessi alla rimozione del glutine dalla dieta di pazienti soggetti a celiachia, ancora poco chiari sono invece gli effetti degli alimenti per celiaci sulla popolazione sana.

Secondo le ricerche effettuate fino ad ora, un’alimentazione priva di glutine sembrerebbe:

  1. Migliorare la situazione di gonfiore addominale, un problema frequente nei soggetti che soffrono di irritazione intestinale;
  2. Diminuire, negli individui predisposti, il rischio di allergie e di sindromi collegate ad esse;
  3. Migliorare la digestione, riducendone complessivamente i tempi.

Dieta celiaca e performance sportive

Ancora meno evidenti sono le migliorie conseguenti all’assunzione di alimenti per celiachia in ambito sportivo.

Se da una parte, alcuni atleti descrivono come migliorate la propria concentrazione e la resa energetica, sottolineando un upgrade complessivo della performance, dall’altra tali affermazioni sembrano essere in contrasto con gli attuali studi scientifici.

Questi ultimi, infatti, sottolineano si un minor rischio di anafilassi causato dall’attività fisica ma nessun beneficio sulle prestazioni dei soggetti non affetti da intolleranza al glutine.

Conclusioni

L’assunzione di alimenti senza glutine da parte di soggetti sani non sembra, dunque, riportare evidenti benefici su questi ultimi, almeno secondo le testimonianze scientifiche scaturite dagli studi effettuati fino ad ora.

Ciò non esclude che assumere cereali senza glutine o prodotti realizzati con farina per celiaci potrebbe essere un’opportunità per le persone che soffrono di problemi digestivi o irritazioni intestinali di migliorare il proprio quadro salutare e di conseguenza le attività quotidiane ad esso connesse.

Facebook Twitter

Leggi Anche