fbpx
10 Domande sulla Celiachia

10 domande sulla celiachia

10 domande sulla celiachia

Le domande sulla celiachia sono molte e poste da sempre più persone. Questo perché la celiachia è una patologia che presenta un quadro clinico molto variabile con sintomi che assumono varie sfumature a seconda della persona.

Se anni fa era considerata soltanto in presenza di sintomi specifici, oggi, con l’avanzamento delle tecniche di diagnosi è possibile scoprire se si soffre di questa
malattia anche se è in fase latente.

Abbiamo raccolto 10 domande sulla celiachia che spesso sentiamo e che meritano un piccolo approfondimento.

1 Celiaci si nasce o si diventa?

Non si nasce celiaci ma si nasce con la predisposizione a diventarlo. Si diventa celiaci solo quando viene ingerito il glutine, il complesso proteico responsabile della risposta immunitaria che genera lesioni a livello di intestino tenue. Questo però non significa che chi ha una predisposizione genetica, automaticamente diventi celiaco.

Per maggiori approfondimenti ti consiglio di leggere il nostro articolo “Celiaci si nasce o si diventa”.

2 Ci sono diversi gradi di celiachia?

Non esistono gradi di celiachia ma esistono forme più o meno gravi in cui si presenta la patologia. Al di là della gravità della risposta del corpo la gestione di questo problema rimane una dieta senza glutine. Oggi si prende in considerazione la celiachia anche per sintomi lievi. Solo una accurata analisi però può diagnosticare con certezza questa malattia.

3 Si può guarire dalla celiachia?

Non ci sono cure per la celiachia. L’unico metodo di gestione della patologia è seguire una dieta completamente priva di glutine.

4 La celiachia in bambini e in adulti: ci sono differenze?

Ci sono alcune differenze tra bambini e adulti in cui i sintomi possono presentarsi in forme più o meno gravi. Generalmente la celiachia si presenta con sintomi tipici (forme gastrointestinali) nei bambini e atipici (forme exstraintestinali) negli adulti. Tieni presente che la celiachia si presenta con forme estremamente variabili da persona a persona, solo una diagnosi accurata può accertare la sua presenza.

Se vuoi approfondire l’argomento ti consiglio di leggere l’articolo “Cos’è la celiachia”.

5 I nutrimenti necessari per una dieta bilanciata come cambiano per un celiaco?

Come in tutte le diete è importante equilibrare l’assunzione degli alimenti. L’unica “regola” ferrea da seguire è l’eliminazione di ogni alimento contenente glutine. Per essere sicuri di seguire una dieta corretta è sempre meglio rivolgersi a un medico dietologo.

6 Dove trovo l’elenco degli alimenti senza glutine?

Sul sito dell’AIC (l’Associazione Italiana Celiachia) trovi l’elenco dei prodotti per celiaci ammessi e non nell’alimentazione di una persona celiaca.

7 Cos’è la contaminazione durante la filiera?

Ci sono alcune forme di celiachia che presentano sintomi molto gravi. È importante tenere sempre lontani e non contaminare gli alimenti gluten free con quelli contenenti il glutine.

Ma quando gli alimenti sono confezionati come si ha questa certezza? Tutti gli alimenti che presentano il marchio con la spiga di grano barrata garantiscono al consumatore che questo non avvenga e che il percorso di produzione fino alla tavola (la filiera) rimanga incontaminato.

8 Celiachia e farmaci: c’è il glutine nei medicinali?

Sì, alcuni farmaci contengono piccole quantità di glutine sotto forma di amido di frumento. Il Ministero della Salute e l’Agenzia Italiana del Farmaco hanno dichiarato la piena sicurezza nell’assunzione di tutti i farmaci presenti sul mercato anche per chi soffre di celiachia.

Come già detto però, ogni caso di celiachia deve essere analizzato individualmente, in caso di dubbi è importante consultare il proprio medico.

9 I prodotti per la cosmesi come (shampoo, creme, oli) sono un problema per un celiaco?

La celiachia è una patologia che si manifesta dopo l’ingerimento di glutine. Questo significa che l’uso esterno di un prodotto con glutine non presenta alcun pericolo. Sebbene non ci sia alcun rischio per le persone, per soggetti ipersensibili sono presenti sul mercato dei cosmetici con il simbolo Gluten Free.

10 Celiachia e gravidanza: è pericolosa per il bambino?

Non c’è alcun rischio in gravidanza, l’importante è mantenere una dieta priva di glutine e assumere nutrienti e sostanze indicate per le donne incinta.

Speriamo che questo articolo ti sia stato utile, continua a seguirci per conoscere tutte le news del mondo gluteen free e soprattutto per tante ricette da leccarsi i baffi!

Facebook Twitter

Leggi Anche